Chi siamo

Pro-choice. Rete italiana contraccezione aborto

La Rete difende il diritto alla scelta, all’aborto sicuro e alla salute riproduttiva. Agisce per rimuovere gli ostacoli che ancora oggi vi sono in Italia.

Adesioni

Silvana Agatone
Roma
Ginecolga, Presidente di LAIGA , lavora sulla 194 all’Ospedale Pertini di Roma

Donatella Albini
Brescia
Ginecologa pubblica, ora in pensione, continua a collaborare in consultori pubblici e come volontaria in un consultorio accreditato. Ha coordinato numerosi progetti di formazione nell’ambito materno infantile in paesi non europei. Medico di bordo della piattaforma civica Mediterranea in operazioni di salvataggio nel mar Mediterraneo. Delegata alla sanità per il comune di Brescia, presidente del centro di documentazione e informazione sulla salute di genere. Dalla parte della liberta delle donne sempre

Maria Augusta Angelucci
Roma
Psicologa Dirigente presso il Dipartimento Materno Salute Donna e Bambino – Incarico di alta Specialità Psicologia Transculturale presa in carico popolazione Migrante – Azienda.Ospedaliera S.Camillo Forlanini. Ha collaborato con il Dipartimento Pari Opportunità presidenza del Consiglio dei Ministri Italiano alla definizione delle Linee Guida Nazionali contro la Violenza di Genere ed alla redazione delle “Linee Guida per il riconoscimento precoce delle donne vittime di MGF, matrimoni Forzati ed altre pratiche dannose.

Tiziana Antonucci
Ascoli
Sessuologa. Lavora presso AIED di Ascoli, Ass. Sociale, Sessuologa, lavora anche all’Ospedale di Ascoli come assistente alle IVG

Lucia Bagnoli
Arezzo
Ginecologa consultoriale (in pensione)

Angela Balzano
Bologna
Ricercatrice, assegnista di ricerca all’Università di Bologna, per il Progetto H2020 “PLOTINA: promoting gender balance and inclusion in research, innovation and training”, attivista femminista dell’Ass. Orlando. Insieme a Carlo Flamigni ha scritto “Sessualità e Riproduzione. Due generazioni in dialogo su diritti, corpi e medicina”

Rosetta Barretta
Crotone
Ginecologa consultoriale (in pensione)

Emanuela Bartolini
Jesi (An)
Attivista Non una di meno Jesi, 194 senza obiezione, Coordinamento Regione Marche e Consiglio delle donne Comune di Jesi

Federica Brosio
Roma
Ginecologa, non obiettrice convinta, lavora all’Ospedale S. Spirito come strutturata, dopo aver prestato servizio per dieci anni come sostituta Sumai sia al D. H. 194 del S. Camillo, sia al D. H. del Grassi di Ostia.

Elisabetta Canitano
Ostia
Ginecologa, Presidente di Vitadidonna, lavora nella ASL di OSTIA sulla 194 e in Colposcopia

Elena Caruso
Catania
Femminista del collettivo Rivoltapagina e attivista di Non Una Di Meno. Interessata all’analisi della critica femminista al diritto, ha presentato paper a conferenze accademiche internazionali che si sono svolte alla Melbourne Law School, Durham Law School, Manchester Law School focalizzandomi soprattutto su diritto minorile e diritti riproduttivi. Ora lavora a Londra

Carla Ciccone
Avellino
Ginecologa Ospedale di AVELLINO, ora in pensione, fa parte di LAIGA, collettivo Autodetermniamoci Salerno

Francesca Giulia Cirilli
Roma
Ho 28 anni e sono una volontaria di Vita di Donna. Lavoro come tutor dsa, e studio lettere moderne, sono all’ultimo anno e spero di laurearmi presto. Amo ciò che faccio, soprattutto quando significa aiutare chi ne ha più bisogno.

Eleonora Cirant
Milano
Documentalista, giornalista, videomaker, web content editor. Divulgatrice temi di salute sessuale e riproduttiva, cura il sito dei consultori privati laici della Lombardia. Ha condotto la trasmissione sesSOS su Radio popolare insieme a Chiara Ronzani nella stagione 2018-2019. È tra le promotrici della rete Pro-choice e del Comitato per la contraccezione gratuita e responsabile.  E’ bibliotecaria e redattrice dell’Unione femminile nazionale. Sito web: www.eleonoracirant.com

Martina Cocco
Bogotá (Colombia)
Femminista, vivo a Bogotá (Colombia) dal 2013. Psicologa con enfasi in psicologia comunitaria dell’Universitá di Bologna, ho fatto un Master in Studi di Genere all’Universitá Nazionale della Colombia. Lavoro in temi relazionati con Salute Sessuale e Riproduttiva dal 2014, dal 2017 faccio parte del collettivo “Las Parceras, Red y Línea de Acompañamiento en Aborto”, dove svolgo funzioni di coordinazione,  accompagnamento e formazione politica.

Chiara Cosentino
Belgio
Sono nata e cresciuta a Roma ma attualmente vivo e lavoro in Belgio come Head of Policy and Advocacy all’End FGM European Network. La mia grande passione da femminista è la lotta per affermare i nostri diritti sessuali e riproduttivi perché credo fortemente che la libertà di scelta sul nostro corpo sia alla base e punto di partenza di qualsiasi forma di uguaglianza di genere. Mi sono specializzata particolarmente su accesso alla contraccezione e ad un aborto sicuro sia con i miei studi che con ricerca e lavori passati (IPPF/Safe Abortion Action Fund, UNFPA, SRI) e attualmente collaboro con LAIGA. Non vedo l’ora di poter contribuire a portare avanti questa causa anche in questa rete!

Carlotta Cossutta
Milano
Ricercatrice precaria in Filosofia Politica, presso l’Università del Piemonte Orientale. lavora sulla relazione tra corpi e sessualità e poltica. Con il collettivo femminista e queer Ambrosia si occupa da anni di salute sessuale e riproduttiva e prosegue questo lavoro con Non una di meno.

Silvia De Zordo
Barcellona
Antropologa e ricercatrice Ramón y Cajal presso l’Università di Barcelona, attualmente responsabile di un progetto di ricerca europeo finanziato dall’ERC sulle barriere all’accesso all’aborto legale e le esperienze delle donne che viaggiano alla ricerca di un servizio di IVG nel proprio paese o all’estero
(https://europeabortionaccessproject.org/it/il-nostro-progetto/).

Noemi Di Iorio
Roma
studente, Rete della conoscenza

Federica Di Martino
Salerno
Psicologa, psicoterapeuta, psicoanalista, impegnata sui temi della salute mentale e psicoterapia istituzionale, ha lavorato in Francia presso la Clinique de La Borde. Impegnata da anni sulle questioni di genere e in particolare sui temi della salute riproduttiva, è vicepresidente dell’Associazione Human Gender per i diritti dei soggetti LGBTIQA e fa parte del collettivo transfemminista Autodeterminiamoci Salerno, aderente alla rete Non Una di Meno.

Adriana Di Stefano
Catania
Insegna diritto internazionale diritto dell’Unione europea nell’Università degli Studi di Catania, dove coordina un programma di Clinica legale su Gender Issues and International Legal Standards. È co-fondatrice e partecipa al Comitato Scientifico del Centro interdisciplinare di Studi di Genere (GENUS) attivo nel Dipartimento di Scienze Umanistiche. Avvocata, è componente italiana del Committee on Feminism and International Law dell’International Law Association

Daniela Fantini
Milano
Ginecologa dirigente medico ASST Rhodense (MI), presidente CEMP (consultorio privato laico) di Mi, direttrice sanitaria CED (consultorio laico) Mi, SVAeD (soccorso violenza sessuale) clinica Mangiagalli Mi, referente AGITE lombardia (Ass. ginecologi territoriali).

Elena Ferrillo
Genova
Medica di formazione. Ho approfondito post-laurea la Medicina Sociale/Salute Collettiva in Messico, dove ho vissuto alcuni anni e dove l’incontro con le pratiche di accompagnamento femminista all’aborto farmacologico autogestito mi ha svelato quanto il mio sguardo sul tema fosse ignorante, povero, lugubre e colonizzato. Da allora cerco di essere abortera di un aborto liberato.

Larisa Ficulle
Lisbona
27 anni, dottoranda in filologia tardoantica e bizantina, sono maremmana di nascita ma da qualche anno fuori dall’Italia. Femminista e attivista in fieri nei luoghi in cui mi trovo a vivere (attualmente il Portogallo), mi interesso perlopiù, ma non unicamente, di diritti riproduttivi della donna. Sogno e combatto per un mondo in cui l’aborto è libero, accessibile e sicuro.

Anna Fracassi
Brescia
Ostetrica al Consultorio di BRESCIA

Roberta Lazzeri
Firenze
Architetta, ha insegnato nella scuola media, è stata Videotel provider, ora in pensione si allena praticando/insegnando taijiquan. Femminista. Ha fatto parte di partiti, sindacati, movimenti, attiva in gruppi di auto-aiuto nella lotta all’AIDS, ora si vuole occupare solo di diritti delle donne.

Vera Lazzeri
Santo Domingo, Repubblica Dominicana
Urologa, Igienista e Agopuntora, ora in pensione si allena praticando/insegnando taijiquan. Femminista. Vive a Santo Domingo da quasi 20 anni. Ha fatto parte di partiti, sindacati, movimenti, attiva in gruppi di auto-aiuto nella lotta all’AIDS, ora si vuole occupare solo di diritti delle donne. È attiva nella lotta per il diritto all’aborto, ancora completamente vietato in Repubblica Dominicana.

Maddy Manca
Marche
Nata in Argentina da genitori sardi traduce i documenti dall’Argentina di Non una di meno, vive nelle Marche, lavora in fabbrica, fa parte del movimento Non una di meno e del movimento LGBT, fa parte della collettiva “LE LIBELLULE”

Marina Marceca
Napoli
Ginecologa lavora all’Ospedale San Filippo Neri e si occupa di 194 e di cooperazione

Marina Mariani
Milano
Formatrice, counselor esperta di metodi biografici e narrativi in ambito organizzativo e di medicina narrativa in particolare in ambito salute riproduttiva e oncologico. Opera come libera professionista e fa parte del Coordinamento Consultori Privati Laici della Lombardia

Sara Martelli
Milano
Ricercatrice e psicopedagogista nell’Unità di Neurospicologia di un IRCCS per 10 anni, ora educatrice scolastica. Coordina la campagna nazionale “Aborto al sicuro” che, ha preparato una proposta di legge regionale sull’applicazione della 194 (stanno partendo in Lombardia e Lazio; presto anche nelle altre regioni). Vive a MILANO

Alessandro Matteucci
Lucca
Ostetrico, insieme alla collega Gabriella Pacini, ha fondato il gruppo “Ostetriche per la libera scelta “ ufficializzato a Roma durante il congresso Laiga a cui hanno partecipato. Lavora perché l’ostetrica italiana al pari delle colleghe estere si occupi in prima persona del percorso aborto importando i benefici già riscontrati in altri paesi. “Vista la vicinanza alla donna che ci viene riconosciuta non possiamo non partecipare anche noi ai lavori e alla lotta. Abbiamo avviato contatti con varie realtà estere (Svezia e Uk)”

Rachele Meliani
Pisa
Obiezione respinta. “Siamo un gruppo di studentesse, molte delle quali fuori sede, e lavoratrici precarie, che da diversi anni si interrogano sullo stato dei servizi sanitari a Pisa e in generale nel territorio nazionale, in particolare quelli legati all’accesso all’IVG e alla contraccezione.
Dall’8 Marzo 2017, gestiamo il sito obiezionerespinta.info che contiene una mappa interattiva dove si può segnalare la presenza di obiettori in farmacie, ospedali e presidi medico-sanitari. Attualmente, oltre alla mappa, ci occupiamo di uno sportello legale ed uno ginecologico alla Limonaia – Zona Rosa proprio per sopperire alla mancanza di servizi nella nostra città.
Da quando abbiamo incominciato con il progetto di mappatura abbiamo creato una pagina FB che adesso ha più di 10.000 di utenti. Una pagina che ha dato vita a una vera e propria comunità di donne solidali che condividono informazioni, storie e testimonianza riguardo l’interruzione volontaria di gravidanza.”

Fanny Meneghin
Roma
Digital Marketing manager. Sono francese e vivo a Roma dal 2017. In Francia sono stata giornalista per sei anni e in parallelo del mio lavoro ho partecipato durante un anno all’azione del gruppo AIDS della mia regione. Sono stata attiva nel gruppo di aiuto a l’accesso alla salute delle prostitute. Durante quest’anno con AIDS ho incontrato delle persone incredibile, per strada o no, il tempo di condividere un caffè, dare qualche consiglio e informazione sulla contraccezione, e tanto altro supporto in base ai loro bisogni.

Rossana Montecchiani
Jesi
È la portavoce del Coordinamento NUDM di JESI, Marche

Martina M
Studentessa di 24 che ha affrontato un interruzione di gravidanza a settembre 2020
Attraverso la sua esperienza vorrebbe aiutare le donne che come lei stanno affrontando questo difficile percorso di vita

Giulia Odone
Genova
Consulente in AIED di Genova.

Laura Onofri
Torino
Laurea in Giurisprudenza. Componente del  Comitato “Firma con noi” Promotore della proposta di legge regionale di iniziativa popolare sull’Istituzione del Centri antiviolenza con case segrete. Tra le fondatrici  del movimento “Se Non Ora Quando?” e  Presidente dell’Associazione “SeNonOraQuando?Torino” che si occupa di tutte le tematiche di genere. Dal 2006 fa parte del Tavolo di Juarez  in appoggio alle madri messicane raccolte nell’associazione “Nuestras Hijas de regreso a casa” e di altre associazioni di migranti e che si occupa di diritti umani. Socia dell’associazione “LOFFICINA” che si occupa dell’analisi e della denuncia degli stereotipi di genere nella comunicazione. Componente del Comitato Torinese NO PILLON e della Rete + di 194 voci per l’autodeterminazione. Lavora in rete con tutte le associazioni di donne presenti sul territorio regionale. 

Barbara Orlandi
Firenze
Cgil Toscana

Gabriella Pacini
Roma
Ostetrica libera professionista a ROMA, ha fondato il gruppo “OSTETRICHE per la libera scelta” collabora con Vitadidonna

Rosa Papa
Roma

Mirella Parachini
Roma
Ginecologa, si è sempre occupata di aborto e contraccezione, dapprima nel consultorio familiare di terracina e nei consultori AIED (Associazione Italiana per l’Educazione Demografica) poi presso l’ospedale di Terracina e, dal 1992, presso l’ospedale S.Filippo Neri di Roma. Past president di FIAPAC (Federazione Internazionale degli Operatori di Contraccezione e Aborto); cofondatrice e membro della direzione della Associazione Luca Coscioni per la Libertà di Ricerca Scientifica; cofondatrice e membro del direttivo di AMICA (Associazione Medici Italiani Contraccezione e Aborto); membro AOGOI (Associazione Ostetrici e Ginecologi Ospedalieri Italiani)

Chiara Pasini
Roma
Sono ostetrica dal 2015. Mi sono laureata presso “la Sapienza – Università di Roma” con la votazione di 110/110 e lode. Per i tre anni successivi ho lavorato presso una Casa Maternità di Roma prima come tirocinante e dopo un anno come Socia. Il nostro compito era di promuovere e appoggiare le scelte delle donne e fare un’informazione libera ed evidence based sulla nascita e sulla genitorialità assistendo le donne in casa propria, in casa maternità e in ospedale, oltre a condurre corsi per i genitori e le donne in gravidanza. Dal 2019 sono volontaria del servizio civile universale per Vita di Donna Onlus, presto servizio alla Casa Internazionale delle Donne e collaboro con Laiga.

Luisa Petrucci
Firenze
Attivista, fa parte del gruppo LIBERETUTTE di Firenze e del Coordinamento Toscano per la 194

Cornelia Piras
Puglia
Mi chiamo Cornelia, ho 27 anni. Al momento lavoro in ambito didattico ed educativo e vivo in Puglia, ma ho vissuto in Emilia Romagna per qualche tempo. Far parte della rete per me significa molto. Per me, abbattere il tabù che c’è dietro questo momento che caratterizza la vita di molte donne, e cioè l’ivg, anche se veramente poche hanno il coraggio di parlarne, è un obiettivo necessario. Per me, aiutare e supportare le sorelle nel percorso,è l’unico modo di superare l’ostacolo più grande per la vita di noi donne, e cioè constatare l’odio, il bigottismo, l’abominevole giudizio tanto duro a morire che ricade su noi e sulla padronanza del nostro corpo.

Violetta Plotegher
Trento
Ha lavorato come ginecologa nei Consultori di Bolzano e Trento. Poi ha vissuto l’impegno politico/ istituzionale e ha per questo deciso di lasciare per un certo tempo la professione. Ora è ritornata a “studiare” e in particolare le interessa la sessuologia.

Lisa Pieri
Roma
Sono una paziente storica della Canitano con la quale negli anni si è instaurato un rapporto di fiducia e stima. Ho sempre aiutato Lisa a distanza quando potevo e ne aveva bisogno. Ho vissuto tanti anni in sud America in Brasile dove ho conosciuto realtà difficili e complesse. Ho lavorato come designer con il Sebrae che é un ente del governo che aiuta le piccole e medie imprese a  tutelare e sviluppare il mercato locale. Ora che sono in Italia vorrei dare il mio contributo e lottare con voi!

Anna Pompili
Roma
Ginecologa. Lavora presso un consultorio adolescenti ed un consultorio familiare della ASL RM1, e presso il centro IVG dell’ospedale San Giovanni di Roma. Professore a contratto presso la scuola di specializzazione in farmacologia dell’Università Sapienza di Roma e cofondatrice e membro del direttivo di AMICA (Associazione Medici Italiani Contraccezione e Aborto) nonché membro FIAPAC (Federazione Internazionale degli Operatori di Contraccezione e Aborto), AOGOI (Associazione Ostetrici e Ginecologi Ospedalieri Italiani) e dell’Associazione Luca Coscioni per la Libertà di Ricerca Scientifica.

Pietro Puzzi
Brescia
Ginecologo in pensione vive e lavora a Brescia nei consultori, è stato cofondatore di ANDRIA, ha creato il Forum CERCHI (un gruppo di discussione sui temi della ost e ginecologia) nel 1999, nel 2012 ha favorito iniziativa presso CASA INT Donne ‘Libere di scegliere per parto, aborto e contraccezione’, da cui emersero le prime proposte per la contraccezione gratuita, Ha messo in piedi il COMITATO per la Contracceziuone gratuita

Mario Riccio
Avellino
Ginecologo Ospedale Moscati, è responsabile unico della legge 194/78 UO Dip ginecologia Sociale e Preventiva A O MOSCATI AVELLINO, fa parte di LAIGA

Paola Sabbatini

Graziella Sacchetti
Milano
Ginecologa, pensionata dopo anni di lavoro all’Ospedale San Carlo di Milano, lavora con le donne migranti (Cooperativa Crinali)

Chiara S.
Roma
Psicoterapeuta. Nasco a Roma nel 1985, sono stata una figlia fortemente voluta e amata, ma questa è un’altra storia. Negli anni ho vissuto esperienze di tanti tipi come la scrittura, il teatro, la musica. Tutt’oggi fanno parte integrante della mia vita a ritmi alterni e regolari, come le grandi passioni. Tuttavia, è stato l’amore più forte ad avermi portato oggi a me stessa: quello dell’antica curiosità che trentacinque anni prima mi aveva catapultata in un mondo così intricato- ma che sono sicura sia nato ancor prima di me- quella volontà di sapere, e magari snocciolare ogni cosa e magari capire e magari accompagnarsi in una relazione di aiuto, fin dove possibile.

Giovanna Scassellati
Roma
Ginecologa Responsabile della UOS per la 194 al S Camillo di Roma, fondatrice LAIGA

Aurora Canestro
Milano
Sono francese e ho 34 anni. Sono femminista e attivista dal 2006. In Francia facevo parte, da poco, della rete del Planning Familial. Ora vivo in Italia dove sono insegnante di francese. Sono abbastanza scioccata dalla situazione delle donne in Italia per quanto riguarda l’aborto e vorrei aiutare tutte le donne e ragazze, e contribuire a conquistare i nostri diritti umani

Marina Toschi
Umbria
Ginecologa lavora nei Consultori ASL1 Umbria , vicepresidente di AGITE, ha scritto e lavorato con le donne migranti è stata Consigliera di Parità della Regione Umbria, ora è in pensione e lavora con AIED Ascoli anche x IVG Ospedale

Elisabetta Uboldi
Como
Mi chiamo Elisabetta Uboldi, ho 32 anni, mi sono laureata in Ostetricia nel 2011 presso l’università degli studi di Milano. Ho svolto il tirocinio presso la Clinica Mangiagalli e l’Ospedale Vittore Buzzi di Milano. Nel 2012 ho conseguito il Master in Infermieristica e Ostetricia Legale e Forense presso l’università degli studi di Siena. Ho collaborato per quattro anni con il Soccorso Violenza Sessuale e Domestica della Clinica Mangiagalli di Milano fino al 2015. Dal 2015 lavoro come ostetrica libera professionista in ambulatorio e presto anche servizio a domicilio a Como e provincia. Dal 2017 gestisco l’ambulatorio ostetrico gratuito presso la Croce Azzurra di Rovellasca e dal 2020 sono volontaria di Croce Rossa Italiana. 

Anna Uglietti
Milano
Ginecologa ospedaliera fino al 2015 (Clinica Mangiagalli , Milano) dove è stata responsabile dal 2009 al 2015 del Servizio ospedaliero per la 194. In Usciamo dal Silenzio, finchè è esistita l’Associazione. Continua (da pensionata), in collaborazione con altre donne, un po’ di attività di formazione professionale per medici specializzandi/e e per le ostetriche dell’Università di Milano, sui temi dell’aborto, dei diritti riproduttivi e della violenza di genere (anche al Soccorso violenza Sessuale e Domestica della Mangiagalli)

Cristina Valsecchi
Roma
Giornalista free lance. Laureata in FISICA, Scrive di salute materno infantile e di salute femminile per diverse testate e affronta gli argomenti che le stanno più a cuore sul suo blog www.mammiferadigitale.com.

Donella Verdi
Firenze
Attivista, fa parte del gruppo LIBERETUTTE di Firenze, Componente del Coordinamento Toscano per la 194

Maria Virgilio
Bologna
Avvocata

Giulia Zanini
Sono un’antropologa della riproduzione. Ho lavorato per anni sulla donazione di gameti e sulla childlessness e al momento lavoro con Silvia De Zordo ad un progetto sulle barriere all’accesso all’IVG e sui viaggi per abortire.

Aggiornamento: 25 gennaio 2021